Matomo per Wordpress: guida all'installazione - Humankey Digital Agency

Matomo per WordPress: guida all’installazione

Un'alternativa a Google Analytics rispettosa della privacy, facile da installare e usare: Matomo Analytics per WordPress.
Wordpress
Condividi:
Condividi:

Indice

Matomo è un’alternativa a Google Analytics?

Da qualche giorno rimbalza in rete la notizia della presunta illegalità di Google Analytics. Contrariamente a quanto molti media hanno titolato, l’oggetto dell’indagine è la possibilità, da parte della versione Universal di esportare dati verso gli Stati Uniti.

Parallelamente alla diffusione della notizia, si moltiplicano anche le ricerche web per trovare una possibile alternativa a Google Analytics Universal, anche se bigG ha rassicurato gli utenti sul fatto che la nuova versione GA4 è più sicura in tema di privacy e risolverebbe, in parte, i problemi relativi alla diffusione dei dati sensibili, come indirizzo IP, risoluzione dello schermo, lingua selezionata, data e ora della visita dell’utente. Sebbene Google abbia compiuto sforzi per rendere il nuovo Google Analytics 4 più conforme, i dati vengono comunque trasferiti negli Stati Uniti.

Cos’è Matomo?

Matomo è una piattaforma open-source per la web analytics installabile sul proprio server. 

Matomo rappresenta una delle migliori alternative a Google Analytics. Presenta, infatti, una duplice funzione che altri tool non hanno: oltre a raccogliere i dati del traffico ai siti web, integra anche molte funzionalità per migliorare la CRO. 

Il tool fu lanciato per la prima volta nel 2007 e, ad oggi, è una tra le piattaforme di analisi web open source leader al mondo, utilizzata da oltre 1 milione di siti web. 

Matomo offre soluzioni sia cloud che on-premise e un plug-in WordPress recensito in maniera ottimale. 

Installa e configura il plug-in nel rispetto del GDPR

Se vuoi integrare velocemente Matomo nel tuo sito web Wordpress puoi farlo velocemente seguendo questa breve guida. 

Prima di tutto ti chiariamo che Matomo è disponibile in altre due versioni:

  • Matomo Cloud, è la versione installata su cloud e che potrai gestire contando sui servizi ed il supporto di Matomo

  • Matomo On Promise, è la versione che potrai installare su un tuo server assumendo il pieno controllo di qualsiasi aspetto della piattaforma.

Come posso scegliere quale versione è più adatta alle mie esigenze?

La risposta a questa domanda dipende da molteplici fattori.

Noi possiamo consigliarti di utilizzare il plugin Matomo per Wordpress per installare una versione completa di Matomo sullo stesso server su cui hai installato il tuo sito web Wordpress, se hai un sito con un traffico non superiore alle 50.000 pagine mensili.

Se superi questa soglia ti consigliamo di scegliere la versione Matomo On Promise in combinazione con il plug-in WP Matomo che è un secondo plugin che ha la funzione di connettere facilmente il tuo sito Wordpress con una installazione dedicata di Matomo su un server differente da quello su cui hai installato il sito Wordpress.

Adesso passiamo all’installazione del Plugin!

Opzione 1. Installa tramite la directory dei plugin di WordPress (consigliato)

Requisiti:

  • PHP 7.2 o superiore
  • Si consiglia MySQL 5.5 o versioni successive
  • Si consigliano 128 MB di memoria o superiore
  • WordPress 4.8 o superiore
  • Se non sei a conoscenza della capacità del tuo server, ti consigliamo di utilizzarlo solo per siti Web con un massimo di 50.000 visualizzazioni di pagina al mese

Installazione:

  • Accedi alla dashboard di amministrazione di WordPress
  • Vai a Plugin => Aggiungi nuovo
  • Cerca "Statistiche etiche di Matomo Analytics"
  • Fare clic su Installa
  • Fare clic su Attiva

Opzione 2. Scaricando il plugin e caricando i file sul tuo server

Se non riesci a installare il plug-in in questo modo, scarica l'ultimo file ZIP per il nostro plug-in dalla directory di WordPress

Ora decomprimi il contenuto e caricalo sul tuo server usando ftp, ssh o simili. Assicurati che il plugin sia posizionato nella  wp-content/plugins/matomo directory.

Opzione 3. Scaricando il plug-in e caricando il file zip

  • Scarica il file zip
  • Accedi alla dashboard di amministrazione di WordPress
  • Vai a Plugin => Aggiungi nuovo
  • Fare clic sul pulsante "Scegli file".
  • Seleziona il file zip scaricato in precedenza
  • Fare clic su "Installa ora"

Il tuo caricamento potrebbe causare qualche errore. 

Ciò è spesso dovuto al fatto che i server hanno alcuni limiti predefiniti configurati di quanti dati possono essere caricati per impostazione predefinita e quanto tempo può essere necessario per caricarli max. Questi limiti possono essere superati durante il caricamento del plug-in. 

ll modo più semplice per aggirare questo problema è provare un altro modo di installarlo (vedi le opzioni precedenti). 

Il modo più complicato e tecnico è modificare la configurazione PHP in cui è necessario modificare le impostazioni PHP come queste:

upload_max_filesize = 20M

max_input_time = 600

max_execution_time = 600

Il modo in cui queste impostazioni possono essere modificate dipende dal tuo hoster/server. I valori visualizzati sono solo suggerimenti e se il valore già configurato è maggiore, non si desidera modificare quel valore.

Come configurare Matomo per Wordpress

Dopo aver installato Matomo per Wordpress, se tutto è stato fatto correttamente ed hai attivato il plugin, ti ritroverai in questa schermata:

La prima cosa che dovrai fare è ABILITARE IL TRACCIAMENTO cliccando sul tasto “Abilita ora il tracciamento”.

Questa operazione in pratica ti rende immediatamente pronto a tracciare i dati del tuo sito web wordpress.

Al termine dell’operazione vedrai una spunta verde e la dicitura “Il tracciamento è abilitato”.

Attenzione il plugin ti avvisa di cancellare la cache del sito Wordpress nel caso in cui stai utilizzando un plugin di caching.

Adesso puoi cominciare a prendere confidenza con l’interfaccia di Matomo: andando su Matomo Analytics > Rapporti potrai accedere direttamente all’intuitiva dashboard di Matomo oppure se vuoi puoi iniziare dalla voce Matomo Analytics > Riassunto che ti consente di vedere direttamente in Wordpress i dati più importanti relativi al tuo sito Wordpress.

Svolta questa operazione puoi passare al punto 2 oppure se sei un fanatico delle impostazioni avanzate puoi provare a cimentarti nella configurazione manuale del codice di tracciamento.

Questa procedura non è obbligatoria ma può consentirti di modificare alcuni parametri in maniera capillare.

Ti aiuteremo in questa operazione in un prossimo articolo per il momento passiamo alla personalizzazione delle impostazioni sulla Privacy per le quali certamente avrai interesse.

Matomo ti offre la possibilità di disattivare il monitoraggio aggiungendo lo shortcode matomo_opt_out o aggiungendo il blocco "Matomo opt out" alla tua pagina sulla privacy.

Puoi modificare l'opt-out a tuo piacimento nella sezione Impostazioni > Privacy e GDPR 

Matomo Analytics è disegnato pensando alla privacy. Tutti i dati raccolti sono memorizzati solo all'interno del tuo database MySQL; nessun'altra azienda (o membro del team Matomo) può accedere a queste informazioni, e Matomo non invierà mai e i log o i dati dei report ad altri server. 

Accedendo alla sezione Privacy > Rendi Anonimi i dati:

  • Puoi anonimizzare i dati degli IP dei visitatori

La schermata ti presenta un rassicurante “Rende anonimi gli ip dei tuoi visitatori per conformarsi alle leggi o ai regolamenti locali. Seleziona "Sì" se vuoi che Matomo non tenga traccia degli Indirizzi IP completi.” 

Puoi decidere quanti bytes degli indirizzi IP dei visitatori devono essere nascosti (ad esempio 2 bytes, l’impostazione consigliata, renderebbe l’indirizzo IP 192.168.100.1 così 192.168.xxx.xxx)

  • Estendere l’uso degli IP Anonimi anche per altri plugin

Per rafforzare la privacy degli utenti puoi impostare a “SI” il prossimo punto che ti permette di utilizzare IP Anonimizzati anche per i plugin come GEO Localization e Provider che pur assicurando una maggiore accuratezza dei dati posso diminuire la privacy degli utenti se non usati nel modo giusto.

  • Sostituire l’ID utente con un pseudonimo

Quando abiliti questa opzione, l'ID Utente verrà sostituito da uno pseudonimo per evitare di archiviare e visualizzare direttamente informazioni personali identificabili, come un indirizzo email. In termini tecnici: dato il tuo ID Utente, Matomo elaborerà lo pseudonimo di ID Utente utilizzando una funzione di hash criptata.

Nota: la sostituzione con uno pseudonimo non è la stessa cosa dell'anonimato. In termini GDPR: lo pseudonimo di ID Utente conta ancora come un dato personale. L'ID Utente originale potrebbe ancora essere identificato se sono disponibili alcune informazioni aggiuntive (a cui solo Matomo e il tuo elaboratore di dati possono accedere).

  • Rendere anonimo l’ID dell’ordine

Poiché un ID ordine può essere referenziato con un altro sistema, in genere un negozio e-commerce, l'ID dell'ordine può essere considerato come un'informazione personale, secondo il GDPR. Quando abiliti questa opzione, un ID ordine verrà automaticamente reso anonimo, quindi non verranno tracciate le informazioni personali.

  • Forzare il tracciamento senza Cookie

Abilitando questa opzione si aggiornerà automaticamente matomo.js, che quindi conterrà un codice aggiuntivo per garantire che tutti i tracker non utilizzino i cookies. Inoltre Matomo ignorerà tutti i cookie di tracciamento lato server.

I cookies saranno disabilitati anche quando si utilizzano i metodi di consenso in Matomo tracker e chiamando ad esempio i metodi di consenso con i cookies questi non verranno abilitati.

  • Rendere anonimo il referrer

Matomo memorizza da quale URL (referrer) un utente arriva al tuo sito. In alcuni casi, tale URL può contenere informazioni che possono essere considerate informazioni personali. Se desideri impedire il tracciamento di tali informazioni, puoi limitare la quantità di dati dei referrer che Matomo memorizzerà quando un visitatore accede al tuo sito web. Più informazioni vengono rimosse dalle informazioni del referrer, meno probabile sarà la registrazione delle informazioni personali. Più informazioni rimuovi dal referrer, meno chiaro sarà il modo in cui un visitatore è arrivato sul tuo sito web.

Puoi scegliere tra le seguenti opzioni a seconda delle tue preferenze

  • Eliminare con regolarità i vecchi dati grezzi

I dati grezzi contengono tutti i dettagli di ogni singola visita e di ogni azione intrapresa dai visitatori. Quando elimini i dati grezzi, le informazioni cancellate non saranno più disponibili nel registro visitatori. Inoltre, se in seguito si decide di creare un segmento, i report segmentati non saranno disponibili per l'intervallo di tempo che è stato eliminato poiché tutti i report aggregati sono generati da questi dati non elaborati.

  • Eliminare i dati dei vecchi report aggregati

Quando si attiva questa impostazione, tutti i report aggregati verranno eliminati. I report aggregati sono generati dai dati grezzi e rappresentano i dati aggregati delle diverse visite individuali. Ad esempio, il rapporto "Paese" elenca i numeri aggregati per vedere quante visite hai ottenuto da ciascun paese.

  • Anonimizzare i vecchi dati raccolti

Se hai tracciato dati personali come l'IP completo del visitatore, potresti voler rendere anonimi questi dati ora nel caso in cui non disponi del consenso per questi dati o non sia più un interesse legittimo.

Puoi scegliere quali dati anonimizzare e relativamente a quale periodo di tempo.

Una volta configurate le tue preferenze sui dati puoi passare a definire l’OPT Out degli utenti nella sezione Privacy > Opt out utenti.

Qui potrai:

  1. Consentire agli utenti di escludersi dal tracking (opt-out)
  2. Supporto preferenza Do Not Track: Quando gli utenti hanno impostato il proprio browser su "Non voglio essere tracciato" (DoNotTrack è abilitato), Matomo non terrà traccia di queste visite. Do Not Track è una tecnologia che consente agli utenti di escludersi dal tracciamento dei siti che visitano, includendo i servizi statistici, le reti pubblicitarie e le piattaforme sociali.

Il menù Privacy dell’interfaccia di Matomo for Wordpress si completa con altre 3 interessanti voci che ti potranno consentire di conoscere tutto quello che c’è da sapere per non incorrere in sanzioni legati alla Privacy ed al GDPR.

  • Richiedere il consenso

Nell'ambito della normativa sulla privacy GDPR , quando tratti dati personali, in alcuni casi dovrai chiedere il consenso dei tuoi utenti. Per identificare se è necessario richiedere il consenso, è necessario determinare se la base giuridica per il trattamento dei dati personali è "Consenso" o "Legittimo interesse" o se è possibile evitare del tutto la raccolta di dati personali. Raccomandiamo di saperne di più sulla base legale ai sensi del GDPR per Matomo .

Matomo distingue tra cookie e consenso al tracciamento:

  • Nell'ambito del consenso al tracciamento non verranno utilizzati cookie e non verrà inviata alcuna richiesta di tracciamento senza il consenso. Non appena il consenso verrà fornito, verranno inviate richieste di tracciamento e verranno utilizzati i cookie.
  • Nell'ambito dei cookie le richieste di tracciamento del consenso verranno sempre inviate. Tuttavia, i cookie verranno utilizzati solo se l'utente ha fornito il consenso alla memorizzazione e all'utilizzo dei cookie. 

Puoi vedere qui tutti i dettagli per implementare il consenso ai cookie con il client di monitoraggio JavaScript Matomo. 

Se invece utilizzi:

Usi altri sistemi? Contattaci e chiedici consiglio.

  • Consultare una panoramica sulle principali best practices per essere conformi al GDPR
  • Utilizzare alcuni utili tool per testare la tua compliance GDPR

Bene! Se hai seguito tutti i passaggi di questa breve guida potrai utilizzare con successo Matomo, un una piattaforma di web analytics semplice ed intuitiva che rappresenta una valida alternativa a Google Analytics pur consentendoti di rispettare le regole della privacy e del GDPR. 

Hai ancora bisogno di una guida per esplorare il nuovo mondo di Matomo? Continua a seguirci, leggi i nostri approfondimenti e chiedici un consiglio se sei in difficoltà!

Potrebbe interessarti:
app e privacy

App e privacy: quali rischi corriamo?

Facebook e instagram illegali

Facebook e Instagram: rischio chiusura?

matomo

Passaggio a GA4. Non perdere i dati storici: usa Matomo!

Iubenda

Guida all’implementazione di Iubenda per Matomo

cookiebot

Guida all’implementazione di Cookiebot per Matomo