L’Intelligenza Artificiale reinterpreta la musica - Humankey Digital Agency

L’Intelligenza Artificiale reinterpreta la musica

L'Intelligenza Artificiale dà il suo contributo alla musica, reinterpretando le canzoni cult della storia della musica.
AI
Condividi:
Condividi:

Indice

L’intelligenza artificiale sta attraversando una fase d’oro.

E si stanno diffondendo tanti programmi informatici che si basano proprio sugli algoritmi informatici dell'intelligenza artificiale.

Tuttavia, al momento questi programmi basati sull’AI sono usati prettamente dagli addetti ai lavori, da super esperti degli algoritmi informatici e dei sistemi ingegneristici del machine learning e da chi ne capisce di robotica o quanto altro.

Probabilmente, all'utente medio questi programmi basati sull'intelligenza artificiale non diranno molto.

Se qualcuno vi parlasse di DALL-E e DALL-E 2, Imagen, MidJourney, Stable Diffusion, quale sarebbe la vostra reazione?

Probabilmente rimarreste impassibili.

DALL-E e i suoi fratelli intelligenti

Essi sono esempi di programmi informatici che, tramite i propri algoritmi, permettono di generare immagini e grafiche partendo da semplici contenuti testuali e secondo gli intenti di ricerca dei singoli utenti.

Essi, se pensiamo alla loro logica di funzionamento, potranno essere molto utili per migliorare la user-experience degli utenti in Rete e offrire spunti molto intriganti e interessanti per le proprie creazioni artistiche.

DALL-E e Imagen di Google hanno cominciato a fare parlare di sè già da qualche tempo e hanno, infatti, trovato spazio sulle pagine di siti di informazione accreditati e su blog specializzati sugli ambiti applicativi della Information Communication Technologies e, appunto, sul tema dell'AI.

Tuttavia, qualcosa sta iniziando a cambiare.

L'Intelligenza Artificiale sta uscendo dalla sua dimensione specialistica e di nicchia, concetto comprensibile ai soli addetti ai lavori, e sta trovando applicazione in diversi ambiti multidisciplinari e settoriali anche dell'Industria Culturale mainstream.

Dalla robotica al machine learning. Dalla grafica dei modelli ingegneristici 3D fino alla Computer Grafica. Dal Cinema al Design.

E ora anche la musica.

Non è un caso che Midjourney è il programma maggiormente usato per realizzare videoclip ultra-tecnologici.

L’Intelligenza Artificiale reinterpreta la storia della musica.

L’Intelligenza Artificiale dà nuovi significati alle canzoni cult della storia della musica

I generatori di immagini partendo da stringhe testuali e basati sull’Intelligenza artificiale stanno trovando applicazione anche nella musica.

YouTube si dimostra un’ottima officina della creatività dei fan dell’AI e una vetrina pubblica di quello che è lo stato dell’arte dell’AI applicata alla musica.

Infatti, YouTube si sta riempiendo di canali dedicati alla musica e alla creatività dei fan che sfruttano le grandi potenzialità dei programmi fondati sull’Intelligenza Artificiale come DALL-E, MidJourney, Imagen di Google e Stable Diffusion.

L’obiettivo di questi canali YouTube è quello di realizzare dei videoclip delle canzoni più famose al mondo, dei gruppi rock, pop, metal, e via discorrendo, inserendo semplicemente i testi delle canzoni nell’elaboratore ad Intelligenza Artificiale prescelto.

I risultati sono davvero sorprendenti.

Guardate ad esempio il risultato ottenuto per canzoni come: Hotel California degli Eagles, o ancora, Stairway to Heaven dei Led Zeppelin, o Wish you were here dei Pink Floyd.  

Altri esempi sono: One dei Metallica, Yellow Submarine dei Beatles, “Don't Stop Me Now” dei Queen, Space Oddity di David Bowie, o ancora Fear of the Dark degli Iron Maiden.

Colori onirici, sfondi surreali, grafiche mozzafiato e interpretazioni dei testi a volte inimmaginabili.

Altre volte, perfettamente in linea con le idee interpretative di chi le ha scritte.

Dimostrazione che l’AI può sondare vie interpretative che erano oscure persino agli stessi artisti musicali e alle pop e rockstar.

E dare nuovi significati alle nostre canzoni preferite e a quelle che hanno segnato la nostra giovinezza.

Visita la nostra sezione blog e rimani sempre aggiornato con le nostre news!

Potrebbe interessarti:
i7trendsditiktokdel2023

I 7 trends di TikTok del 2023 per i creators

Intelligenza Artificiale

AI al servizio di sua Maestà la Musica

Meta SIAE

Meta – SIAE: addio musica italiana su Facebook e Instagram

Google

Google Search, i trends del 2023 per il Marketing

Chatgpt

ChatGpt, è allarme cyber-crimine